Venerdì 24 marzo - Ultimo aggiornamento 17:59
Sei in: Home > Cronaca
CRONACA - FROSINONE
data articolo05 dicembre 2016

Evade l'Iva: assolto l'imprenditore

Evade l'Iva: assolto l'imprenditore
Evade l'Iva: assolto l'imprenditore
Un noto imprenditore del cassinate D.P.V., operante nel settore degli autotrasporti, è stato tratto a giudizio, dinanzi al Tribunale Penale di Cassino, per rispondere di un’ evasione Iva di 290.000 Euro commessa nel 2012.
L’ Avv. Gianluca De Meo di Formia, che rappresentava l'imprenditore, è però riuscita ad ottenere l’ assoluzione dell'imputato in quanto il fatto non è stato ritenuto sussitente.
In dibattimento l’ avvocato difensore ha infatti dimostrato che, il mancato pagamento di quanto dovuto all’ Erario a titolo di imposta sul valore aggiunto, non rappresenta un’ evasione bensì un “atto dovuto” da parte di un’azienda oberata di debiti ed in uno stato di forte crisi.
Nel caso di specie il mancato pagamento di quanto dovuto all'Erario, stante la crisi del settore degli autotrasporti e non solo, è stata originato dal mancato rientro di consistenti crediti vantati dall’ imprenditore che hanno portato lo stesso al dissesto economico.
In sede di arringa la Pubblica Accusa aveva richiesto per l’imprenditore la condanna ad un anno e due mesi di reclusione, ma il Giudice, all’ esito della discussione e degli elementi emersi in dibattimento, ha accolto la tesi difensiva mandando assolto l’ imputato.
commenta

roma.ogginotizie.it