Mercoledì 26 aprile - Ultimo aggiornamento 13:23
Sei in: Home > Cronaca
CRONACA - REGIONALE
data articolo16 marzo 2017

Sicurezza romana: la DIGOS espelle d'urgenza un #tunisino

Sicurezza romana: la  DIGOS espelle d'urgenza un  #tunisino
Sicurezza romana: la  DIGOS espelle d'urgenza un  #tunisino

Roma - Polizia di Stato (D.I.G.O.S. della Questura di Latina congiuntamente a D.I.G.O.S. della Questura di Roma, Compartimento Polizia Postale del Lazio e Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione) ha provveduto a espellere dal territorio nazionale, per morivi di sicurezza, un 36enne tunisino, residente a Latina, con regolare permesso di soggiorno per lavoro subordinato. Il tunisino, infatti, è risultato essere tra i contatti presenti sul cellulare di Anis Amri, noto alla cronaca per essere stato autore dell’attentato di Berlino. Egli, inoltre, avrebbe avuto contatti con Moez Ghidaoui e Mohamed Hachemi Triki, entrambi già espulsi dall’Italia.

L’operazione ha concluso l’intensa attività investigativa, che ha portato gli inquirenti a individuare, nelle pagine facebook del tunisino, materiale di propaganda jihadista, oltre ad avuto contatti.

Convalidato il decreto di espulsione, le forze dell’ordine hanno provveduto ad accompagnare il tunisino all’aeroporto di Fiumicino, dove è stato imbarcato su un volo diretto nel suo Paese di origine.

commenta

roma.ogginotizie.it