Mercoledì 26 aprile - Ultimo aggiornamento 13:23
Sei in: Home > Cronaca
CRONACA - ROMA
data articolo12 aprile 2017

Smantellato sodalizio criminale dedito all'usura e allo spaccio

Smantellato sodalizio criminale dedito all'usura e allo spaccio
Smantellato sodalizio criminale dedito all'usura e allo spaccio
Velletri –I Carabinieri hanno eseguito 5 provvedimenti restrittivi nei confronti di altrettanti soggetti, 3 uomini e 2 donne residenti tra Ariccia ed Albano Laziale, ritenuti responsabili di usura, estorsione, violenza sessuale, lesioni personali e spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina.
Le misure cautelari scaturiscono da un’articolata attività di indagine condotta dal novembre 2016 al marzo 2017, che ha permesso di disvelare uno spaccato di criminalità operante nell’area dei Castelli Romani, dove decine di persone per sopravvivere alle proprie difficoltà economiche e per far fronte ai bisogni quotidiani, erano costretti a ricorrere a prestiti usurari.
Le indagini, condotte sia con attività tecnica intercettiva ma soprattutto con numerosi servizi di osservazione e pedinamento, hanno consentito di disarticolare un sodalizio criminale definibile di tipo “familiare”, poiché tre degli indagati sono rispettivamente marito, moglie e figlio, operante in un clima di diffusa e pericolosa omertà.
Al vertice del sodalizio vi era un 42enne, di Ariccia, con diversi precedenti, già destinatario della misura di prevenzione della sorveglianza speciale, il quale è ritenuto responsabile anche di violenza sessuale continuata nei confronti di una donna annoverata tra le vittime di usura nonché lesioni personali ai danno di un uomo vittima di usura, a cui avrebbe fratturato sei costole.
Gli arrestati sono stati associati presso le case circondariali di Velletri e Roma Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
commenta

roma.ogginotizie.it