ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
[wpdts-weekday-name] [wpdts-date]

EDIZIONI REGIONALI

Solo notizie convalidate

EDIZIONI REGIONALI

Roma – Spaccio, rapina e furto: 6 arresti

Roma – Tre spacciatori, due autori di rapina e uno di tentato furto. Sono 6 le persone finite in manette nelle ultime ore, bloccate in varie zone di Roma dagli Agenti della Questura. I primi due spacciatori sono stati bloccati in via Pollenza, a San Basilio. Due persone, ferme a bordo strada, sono state sorprese durante uno “scambio sospetto”. Una pattuglia del Commissariato di zona li ha infatti notati – durante il normale servizio di controllo del territorio – mentre uno di loro cedeva un involucro in cambio di denaro. Alla vista della Polizia hanno cercato di fuggire a bordo di un ciclomotore, ma sono stati subito bloccati. Identificati per M.R.E e M.R., due cittadini filippini di 33 e 32 anni, sono stati trovati con circa 10 grammi di sostanza stupefacente; dalle successive analisi si è verificato trattarsi di shaboo. Indosso ad entrambi sono stati trovati complessivamente oltre 1.000 euro in contanti, probabile provento dell’illecita attività; inoltre uno dei due era anche “fornito” di un bilancino di precisione. Entrambi sono stati arrestati per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Un altro pusher è stato individuato all’Aurelio.Il giovane, un 18enne romano, è stato fermato in via Arnaldo Canepa mentre tentava di disfarsi della droga; infatti accortosi della Polizia ha cercato velocemente di allontanarsi. Nell’involucro gli agenti delle Volanti e del locale Commissariato hanno recuperato circa 15 grammi di cocaina; C.G., queste le iniziali del giovane – immediatamente fermato – è stato arrestato.
E’ stato invece prima bloccato da due passanti, e poi arrestato dai poliziotti. L’episodio è accaduto intorno alle ore 23:00 di ieri quando, S.M.A.S., cittadino egiziano 25enne, dopo essersi avvicinato ad un passante lo ha spinto e lo ha rapinato del portafogli. Il giovane caduto a terra si è immediatamente rialzato ed ha chiesto aiuto tentando di inseguire il rapinatore. Due persone sentendo le urla e individuando il giovane che stava correndo lo hanno inseguito e bloccato. Gli agenti del commissariato Celio e Trastevere intervenuti pochi minuti dopo la segnalazione al “113” hanno arrestato l’egiziano per il reato di rapina.
E’ stato fermato invece dopo l’una di notte, in seguito ad una segnalazione giunta al “113”, un giovane in Viale Regina Margherita. Due pattuglie del Reparto Volanti lo hanno fermato, dopo averlo poco prima notato “armeggiare” nel cofano di un’auto parcheggiata su Via Nomentana. Alla vista dei poliziotti l’uomo ha tentato di scappare, ma poco dopo, inseguito, è stato fermato e arrestato per tentato furto aggravato e Resistenza a Pubblico Ufficiale. Indosso al giovane sono stati trovati due cacciaviti, usati poco prima per forzare la serratura e il blocco accensione dell’auto, nonché un inibitore di segnale, usato per impedire all’allarme di suonare.
Bloccato infine un 20enne marocchino, autore di una rapina ai danni di un cittadino del Bangladesh; il giovane aveva appena rapinato il portafoglio e l’I-Pod a un passante in via Pietro Micca, all’Esquilino. Raggiunto dagli agenti del Commissariato di zona, è stato fermato e arrestato per il reato di rapina; restituiti al proprietario gli oggetti rubati.

Facebook